Riminiterme

rimini1

Riminiterme
viale Principe di Piemonte 56
47924 Miramare di Rimini RN

tel 0541 424011  

www.riminiterme.com
info@riminiterme.it

 

  Print This Page Print This Page

Acque Termali: Salso-bromo-iodicacalcicamagnesiaca

Terme convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale : ASL INAIL INPS

In posizione di assoluto privilegio, Riminiterme sorge direttamente sulla spiaggia. Il centro termale, dotato di innovative tecnologie  per le cure inalatorie, fanghi e bagni, percorsi vascolari e fisiokinesiterapia, è dotato anche di un nuovo Centro Benessere affacciato direttamente sul mare.

E’ con questa splendida vista che possiamo prenderci cura della bellezza e del benessere con  fanghi estetici, cataplasmi con acqua di mare, massaggi, sauna e bagno turco, trattamenti di medicina estetica con medici specialisti, palestra e piscina. La novità del Centro Benessere è la stanza del sale: un ambiente rivestito di sale marino riproduce il clima salato del mare, con le stesse benefiche proprietà.

Una nuova piscina è dedicata alla riabilitazione e rieducazione motoria.

Nelle sere d’estate, gli ospiti delle terme possono partecipare alla famosa movida romagnola, con musica dal vivo e spettacoli, direttamente sulla spiaggia di Riminiterme la “Blue Beach”, la spiaggia più grande della costa.

 

Soggiorni e Hotel
Le proposte per il soggiorno a Miramare, vicini a Riminiterme, sono davvero tante, abbiamo selezionato per voi:
Hotel Due Mari**** www.hotelduemari.it  tel 0541 370660
Hotel Ascot**** www.ascothotel.it tel 0541 371561
Hotel B.W. Nettunia**** www.hotelnettunia.it tel 0541 372067

 

Cure Termali in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale

rimini2

 

Bimbi in piscina termale:

le acque termali di Riminiterme permettono l’accesso dei bimbi nelle piscine a partire da 3 anni .

Pacchetti Benessere in promozione 

 

rimini3  Pacchetto Dolce Miele € 80,00

  • Check up medico
  • 1 salagione
  • 1 peeling massage calendula camomilla 50’
  • 1 maschera viso all’argilla bianca e miele 15’
Pacchetto MELISSA
3 giorni – € 180,00  

  • Check up medico
  • 3 tisane alla melissa
  • 1 percorso vascolare
  • 2 salagioni
  • 1 peeling massage no stress 50’
  • 1 massaggio biorilassante 60’ con
  • maschera viso all’argilla verde
  • 1 trattamento ayurvedico piedi


Pacchetto BIODEPUR
3 GIORNI – € 199,00

  • Check up medico
  • 2 tisane antacidex
  • 1 open day benessere
  • 1 salagione
  • 1 idromassagio beauty
  • 1 trattamento detox 50’
  • 1 linfodrenaggio 60’
  • 1 peeling massage drenante 50’
Pacchetto La Forza del MARE
5 giorni € 345,00

  • Check up medico
  • 2 percorsi vascolari
  • 2 ingressi palestra fitness
  • 1 idromassaggio beauty
  • 1 stanza del sale
  • 1 open day benessere
  • 1 trattamento detox 50’
  • 2 trattamento “la forza del mare”
  • 1 massaggio tonificante 30’
  • 1 linfodrenaggio 60’
  • 1 olio corpo personalizzato
Pacchetto ADDOME in FORMA
5 giorni € 290,00

  • Check up medico
  • 5 tisane al finocchio selvatico
  • 2 open day benessere
  • 3 percorsi vascolari
  • 2 fanghi alpini drenanti
  • 2 linfodrenaggi 30’
  • 2 resonanz addome 40’
  • 1 massaggio tonificante 30

 

 

I presenti pacchetti sono validi fino al 31.03.2015

 

Vacanze e Turismo a Rimini e Miramare

 rimini4 Rimini e Miramare
Area di vacanza per eccellenza, Rimini vanta una lunga tradizione turistica.
Fu infatti nel 1843 che venne inaugurato il primo stabilimento balneare in Italia sulla spiaggia di Rimini.
Da allora, attraverso gli anni, questa vocazione dell’ospitalità si diffuse da Rimini lungo tutta la costa, da Riccione a Cattolica, da Bellaria a Misano.La spiaggia di Miramare è facilmente raggiungibile dall’ aeroporto internazionale “Federico Fellini” ed e’ collegata sia a Rimini che a Riccione con gli autobus ed i filobus di linea. Discoteche, sale giochi, il luna park estivo, le piste di go kart sono le principali attrazioni per chi ama il divertimento. E poi campi sportivi sulla spiaggia per cimentarsi nel beach tennis, volley o basket, bocciodromi, scuole di nuoto e la possibilità di battesimi del volo presso l’Aeroclub all’aeroporto.
Da non perdere a Rimini
Monumenti di età romana
Che aspetto aveva l’antica Ariminum? Non c’è neanche bisogno di immaginarlo, lo si può ancora vedere. Ecco allora un itinerario alla scoperta della Rimini romanaPonte di Tiberio
Il percorso inizia dal Ponte di Tiberio, posto al termine, lato nord, del corso d’Augusto. Il monumento romano sorgeva sul fiume Marecchia, l’antico Ariminus intorno al quale, nel 268 a.C., venne fondata ufficialmente la prima colonia di Ariminum per ordine del senato di Roma che mandò seimila coloni, provenienti dall’area laziale e campana, ad impiantare la nuova città in un territorio ancora popolato dai Galli, i temibili nemici vinti dai Romani nel 295 a.C. a Sentino nelle Marche.
Il Ponte di Tiberio crea ancora oggi il collegamento tra la città e il suburbio (il borgo San Giuliano). Piazza Tre Martiri – La piazza Tre Martiri ricalca parte dell’antico foro romano di Ariminum, posto alla confluenza delle due strade principali, il cardo – che raccordava la collina al mare – e il decumano – l’odierno corso d’Augusto che collega l’Arco con il Ponte di Tiberio.Il Museo archeologico, il Lapidario romano e la Domus del Chirurgo
Il Museo ha sede nell’ex convento dei Gesuiti, eretto tra il 1746 e il 1755, nell’odierna zona di Piazza Ferrari.Porta Montanara
Proseguiamo ora verso via Garibaldi, l’antico cardo massimo della città romana. Se lo si percorre verso destra si arriverà a Porta Montanara, risalente al primo secolo a.C., arco d’ingresso della città romana sulla via che conduceva ad Arezzo.Itinerari FellinianoItinerario alla scopreta della Rimini di Fellini partendo dai suoi celebri film, in particolare da “AMARCORD” la sua opera più autobiografica:1.Piazzale Fellini: il Grand Hotel, simbolo dei desideri “proibiti”;
2. Piazzale Boscovich: il molo ovvero la “palata”, meta invernale dei Vitelloni e teatro delle bravate di Scureza, il motociclista di Amarcord;
3. Piazzale C.Battisti: la stazione ferroviaria, il treno, metafora di ogni partenza, molto cara al maestro;
4. Via Clementini n. 9: il Palazzo Dolci, la casa dell’adolescenza e del primo amore per Bianchina;
5. Via Oberdan: ex-sede della Fondazione Fellini e casa della sorella del Maestro.
6. Piazza Ferrari: il monumento ai caduti della Grande Guerra, i nudi “delle statue”;
7. Via Gambalunga: Palazzo Gambalunga, il vecchio Ginnasio teatro di mille goliardate;
8. Piazza Cavour: la Fontana della Pigna, le pallate di neve a Gradisca, le scorribande di Scureza, l’incanto del pavone;
9. Piazza Cavour: la scalinata dell’Arengo e la torre comunale, dalla celebrazione fascista alla solitaria protesta del grammofono che suona l’Internazionale;
10. Corso d’Augusto: il cinema Fulgor, l’occhio sul mondo e l’incontro con il cinema americano. Oggi l’edificio è in via di ristrutturazione e diventerà la nuova sede della Casa del Cinema;
11. Ponte di Tiberio: le Mille Miglia di Amarcord;
12. Borgo San Giuliano: i murales, nostalgie felliniane d’oggi;
13. Civico Cimitero: “La Grande Prua”, il monumento di Arnaldo Pomodoro dedicato a Federico Fellini e Giulietta Masina.Continua con altre informazioni 
 Itinerari nella Natura:
La spiaggia
Circa duecentocinquanta stabilimenti balneari tirati a lucido e costantemente rinnovati. E una sola filosofia: Rimini on the beach si vive giorno e notte. Si comincia all’alba con le passeggiate sulla battigia per vedere il sole che sorge lentamente dall’Adriatico e si finisce a notte inoltrata dopo una cena a piedi nudi sulla sabbia.Un vantaggio per i turisti è che non c’è alcun biglietto d’ingresso in spiaggia. Si entra liberamente e solo se si decide di fermarsi, si chiede al bagnino l’ombrellone o il lettino.Sono 15 km di spiaggia di sabbia finissima, dorata, e per questa ragione preferita dalle famiglie con bambini. I più piccoli vi trovano uno spazio dove il divertimento non conosce sosta. In molti stabilimenti balneari sono stati predisposti angoli con giochi e attrezzature tutte per loro. E quando vogliono fare il bagno, niente paura: i fondali bassi e digradanti sono fatti apposta per chi sguazza la prima volta o per chi non è ancora un campione.L’Osservatorio Naturalistico Valmarecchia
L’Osservatorio è situato all’interno dell’Oasi di Protezione della fauna di Montebello, una delle zone più interessanti dal punto storico e naturalistico della provincia di Rimini. Con i suoi accattivanti allestimenti offre la possibilità a tutti i visitatori di scoprire le bellezze della valle del Marecchia.All’interno della struttura, nell’ampia sala al primo piano, sono rappresentati i diversi ambienti naturali che si possono incontrare lungo la Valmarecchia: nel grande acquaterrario troviamo le specie vegetali e animali che popolano e animano le acque del fiume. Al piano superiore un grande plastico consente una visione d’insieme della valle del Marecchia; la collezione di fossili del Pliocene (quando al posto del fiume c’era il mare), le rocce, ed i minerali della valle, oltre alla ricostruzione della vita medievale, con rocche e i castelli, permettono di scoprire un territorio che si è evoluto in maniera complessa e che tanto ha offerto, e continua ad offrire, alle genti che lo hanno abitato e che lo abitano.All’esterno è stato allestito un sentiero botanico che si sviluppa su di un percorso ad anello attorno al borgo di Montebello e che offre la possibilità di riconoscere con facilità alcune specie di piante.L’Osservatorio è un centro di educazione ambientale della rete INFEA della Provincia di Rimini ed è gestito da Atlantide in collaborazione con il C.R.E.N. (Cooperativa Ricerche Ecologiche Naturalistiche) di Rimini. Gli itinerari continuano qui
 Tratto da  Riminiturismo 

 

Il Cibo: l’arte e la cultura nei piatti

 

“basta la passione, molta attenzione e l’avvezzarsi precisi: poi scegliete sempre per materia prima roba della più fine, ché questa vi farà figurare” Pellegrino Artusi.

La famosa piadina, certificata IGP da novembre 2014 è il prodotto di eccellenza che col il suo gusto tipico accompagna tutti i piatti, e o può essere un  pasto completo, farcita con salumi, verdure e formaggi. mappa prodotto RA
Si gustano poi i prodotti di eccellenza del territorio, contrassegnati dal marchio  D.O.P e IGP della Provincia di Rimini : Olio Extravergine delle Colline di Romagna,  Squacquerone di Romagna, Vitellone Bianco dell’Appennino centrale, Formaggio di Fossa di Solignano, Formaggio Squaquerone di Romagna, Sale di Cervia.
Un  ruolo di primo piano è riservato al pesce fresco, da gustare sia nei brodetti che nei risotti, oltreché alla griglia. Poi tartufi, funghi  e miele che sono le prelibatezze della collina riminiese.

Tratto da Riviera Rimini

I vini DOC e IgT dei colli di Rimini che coi loro sapori e profumi accompagnano i piatti:

Cabernet Savignon, Rosso, Rèbola, Biancame, Bianco, Sangiovese

I vini a Denominazione di Origine Controllata e IGP del territori, sono controllati e tutelati dalla provincia di Rimini.

Tratto da Colli di Rimini